top of page

La carta che germoglia!

Dai diamanti non nasce niente… dalla carta nascono i fior!

Lo cantava De Andrè, dai diamanti non può nascere niente… ma materiali naturali come i fogli di carta possono terminare il loro ciclo di vita facendo sbocciare un fiore. 

Come? Scopriamolo insieme!

la carta che germoglia è un’idea originale ed ecologica che ha conquistato moltissime persone e aziende che promuovono prodotti sostenibili. Un ottimo modo per espandere l’economia circolare e contribuire alla causa ambientale.

Ogni foglio contiene diversi semi, la cui tipologia può variare come specificato sulla confezione, spesso si tratta di fiori o piante aromatiche. La produzione di questo tipo di carta prevede anche la presenza di nutrienti che andranno a rinforzare il seme e poi il germoglio una volta piantate nel terreno. Per realizzarla si utilizzano direttamente gli scarti della filiera di produzione della carta e da quella del riciclo. 



La produzione della carta-fiore

Per ottenerla, tramite processo totalmente artigianale, si mette in ammollo la carta già usata fino a ottenere una poltiglia a cui vengono aggiunti i semi (papavero, girasole, lavanda, salvia, ma anche pomodori o peperoncini!) il risultato che si ottiene è un foglio ruvido e dal colore naturale con semi già visibili ad occhio nudo sulla superficie. La carta fiorita può essere un bellissimo regalo, un metodo smart per pubblicizzare il proprio business o per avere degli originalissimi biglietti da visita




Come ottenere il Fiore!

Il procedimento per piantarla può cambiare leggermente a seconda di chi l’ha prodotta. Generalmente basta tenere i fogli in ammollo per una notte e poi interrarli in un vaso o in giardino sotto uno strato sottile di terra, dopodiché basterà mantenere il terreno umido e l’area esposta al sole quanto basta. I tempi di germogliazione ovviamente variano in base al tipo di pianta, alle condizioni atmosferiche, alla stagione e al clima, ma basterà avere un po’ di pazienza e poi l’attesa sarà ripagata dai bei colori e profumi della piantina che nascerà!


Utilizzare questo tipo di carta è decisamente un ottimo modo per riciclare: usando gli scarti della filiera, si riducono gli sprechi, la carta è biodegradabile e piantabile, diminuiscono i rifiuti e si restituiscono al terreno sostanze nutrienti e nuove piante che aiutano ad abbassare l’inquinamento dell’aria. Tutte ottime cose per l’ambiente e per noi ovviamente! Un ottimo modo dunque per diminuire il nostro personale impatto ambientale e le nuove piantine possono essere una bella idea regalo!




3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page